IL PATERNÒ CALCIO INIZIA IL 2024 CON UNA VITTORIA SCHIACCIANTE: 7-1 CONTRO IL GELA

Il Paternò Calcio ha dato il via al nuovo anno con una performance straordinaria, travolgendo il Gela a regolato il Gela che occupava il quarto posto in classifica con una netta vittoria per 7-1. La partita, disputatasi ieri, è stata un vero spettacolo, caratterizzata da momenti di grande intensità e da prestazioni eccezionali da parte dei giocatori della squadra di casa.

La sfida ha preso il via con un’occasione sprecata da Rasouf, giocatore ospite del Gela, il quale ha calciato alto da una posizione favorevole. Tuttavia, la reazione degli etnei non si è fatta attendere: dopo un tiro angolato di Belluso, parato con abilità da Di Martino, il Paternò ha preso il comando al 18′ con un gol di Micoli. Quest’ultimo ha sfruttato al meglio un traversone di Asero, siglando di testa e portando la squadra in vantaggio.

Asero è stato un protagonista inarrestabile, raddoppiando il vantaggio dieci minuti dopo con un preciso rasoterra. Ancora una volta, al 33′, Asero ha lasciato il segno con una spettacolare girata al volo, concludendo la sua corsa nell’angolino e portando il risultato sul 3-0. Il poker è stato completato grazie al tacco di Micoli.

Nel corso della ripresa, i rossazzurri hanno ottenuto un rigore a loro favore, causato da un fallo del portiere su Asero. Belluso ha trasformato con sicurezza dal dischetto, ampliando ulteriormente il vantaggio. Greco ha poi chiuso il “set”, realizzando su sviluppi di un tiro sulla traversa di Maimone su punizione.

Il Gela ha cercato di reagire e il francese Rasouf è riuscito a segnare il “gol della bandiera”. Tuttavia, Maimone ha completato il tabellino dei marcatori, siglando l’ultimo gol da fermo in un pomeriggio esaltante per il Paternò.

In conclusione, la vittoria per 7-1 del Paternò contro il Gela è stata una dimostrazione di forza e abilità da parte della squadra di casa. I giocatori hanno mostrato grande determinazione e capacità tecniche, regalando ai tifosi una vittoria convincente che sicuramente rimarrà impressa nella memoria collettiva.

Ora, il Paternò si prepara per la prossima sfida, una delicata trasferta a Gliaca di Piraino contro la Nebros.

A sottolineare l’importanza del supporto dei tifosi, l’amministratore delegato Francesco Di Perna ha invitato gli appassionati a essere sempre più numerosi. Di Perna ha espresso la speranza che il fervore dei tifosi possa conferire alla squadra quella marcia in più necessaria per raggiungere gli obiettivi ambiziosi: la vetta del campionato e la vittoria nella finale di Coppa Italia, fissata sul neutro di Barcellona Pozzo di Gotto il prossimo 24 gennaio.

Il messaggio è chiaro: il Paternò conta sul sostegno appassionato dei suoi tifosi per coronare una stagione già carica di successi.

1 Comment

  1. La tifoseria del paternò adesso è felice dopo aver accolto la squadra del Gela. Paternò in questi giorni è stata tappezzata di striscioni con la scritta GELAMERDA!!!! VERGOGNA

I commenti sono chiusi.