IL SINDACO DI MODICA: “MALATA DI CORONAVIRUS FUGGE DALLA LOMBARDIA E TORNA IN SICILIA, ORA È GRAVE

Sconcertante denuncia del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, sull’ennesimo caso di fuga dal Nord Italia verso la Sicilia. Una donna in quarantena per il Coronavirus è scappata dalla Lombardia per raggiungere la nostra isola, ha viaggiato in aereo verso Catania e, una volta arrivata qui, ha preso un taxi, quindi si è sentita male e adesso è in gravi condizioni.

“Un fatto gravissimo che rischia di avere pesanti conseguenze nella nostra comunità. Alla faccia dei proclami e dei divieti oggi una cittadina Modicana è evasa dalla quarantena in Lombardia e comodamente in aereo ha raggiunto Catania, da lì In taxi a Modica. Stamattina è stata ricoverata in gravi condizioni al Maggiore di Modica. E’ stata denunciata per attentato alla salute pubblica. In queste ore stiamo ricostruendo la mappa dei suoi spostamenti ed i contatti avuti”.

 

TUTTO CIÒ È SCANDALOSO.

Un fatto gravissimo che rischia di avere pesanti conseguenze nella nostra comunità. Alla faccia dei proclami e dei divieti oggi una cittadina Modicana è evasa dalla quarantena in Lombardia e comodamente in aereo ha raggiunto Catania, da lì In taxi a Modica. Stamattina è stata ricoverata in gravi condizioni al Maggiore di Modica. E' stata denunciata per attentato alla salute pubblica. In queste ore stiamo ricostruendo la mappa dei suoi spostamenti ed i contatti avuti

Pubblicato da Ignazio Abbate su Martedì 24 marzo 2020