Il “Totuccio Bottino” è ancora impraticabile: “A giorni tutto tornerà alla normalità”

Il “Totuccio Bottino” è ancora impraticabile: “A giorni tutto tornerà alla normalità”

95047.it Dieci giorni e nulla è cambiato. Dopo l’ultima bomba d’acqua che si è abbattuta in città i danni in alcune zone sono ancora evidenti. E mentre per i tombini e per le caditoie, nelle sedi stradali dove le situazioni sono più che critiche, arrivano buone nuove dal palazzo con l’avvio a breve dei lavori di manutenzione straordinaria per un importo pari a 39 mila euro, per alcuni siti della città il danno è ancora evidente. Un esempio tangibile è il campo di calcio “Totuccio Bottino”. Proprio lo scorso 1 novembre a causa del maltempo e delle forti folate di vento gran parte della recinzione è tracimata al suolo.
Ebbene, oggi le pozzanghere che avevano completamente allagato il rettangolo di gioco ovviamente non ci sono più. La recinzione invece è rimasta com’era. Da rifare. Al momento, il campo è impraticabile e, di conseguenza, le squadre sono costrette a “traslocare” tutte al “Falcone Borsellino”, almeno per il momento dove – c’è da sottolineare – la situazione per quanto concerne la manutenzione dell’erbetta non è affatto delle migliori.

“Il Comune sta già provvedendo alla sistemazione del “Totuccio Bottino” – spiega l’assessore Alfredo Minutolo -. Entro questa settimana o al massimo l’inizio della prossima il danno causato dal maltempo sarà completamente ripristinato”.