IN ATTO UNA INTENSA ATTIVITÀ STROMBOLIANA.IL COMUNICATO DELL’INGV

Una violenta eruzione è in atto in questi minuti sull’Etna. Il vulcano ha iniziato ad eruttare, dall’area sommitale

COMUNICATO DELL’INGV

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che le nanalisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza dell’INGV-OE mostrano, a partire dalle 19:15 GMT, un nuovo trabocco lavico prodotto dal Cratere di Sud Est. Il fronte si dirige in direzione della Valle del Bove e raggiunge una altezza di circa 2900 m. Il trabocco lavico comunicato nell’aggiornamento n. 115 si era infatti arrestato. E’ al momento in atto una intensa attività stromboliana dal SEC. A partire delle ore 19:00 UTC si nota un incremento dell’ampiezza del tremore vulcanico, che raggiunge attualmente valori alti. Nello stesso tempo si nota anche un aumento del tremore infrasonico.

I dati della rete GPS dell’Etna non mostrano variazioni significative

Il fenomeno è costantemente monitorato dall’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

CRATERI SOMMITALI  

WEBCAM SCHIENA DELL’ASINO

INGV ETNA 

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.