La Paternò che non si tira indietro: buon riscontro per la “Raccolta per l’infanzia”

95047.it E’ stata una settimana intesa, quella appena trascorsa, interamente dedicata alla solidarietà e ad aiutare chi vive in condizioni di disagio con un pensiero particolare rivolto ai più piccoli. “La Raccolta per l’infanzia” questo lo slogan scelto dal “Movimento per la vita” sezione di Paternò, la Caritas vicariale, la commissione pastorale familiare del XII vicariato Paternò-Ragalna: sette giorni coinvolgenti e che hanno visto momenti di grande comunione e sinergia tra tutte le parrocchie del vicariato e la misericordia di Ragalna.
Una iniziativa lodevole giunta alla sua seconda edizione e che ha mirato alla raccolta di alimenti per l’infanzia e articoli per l’igiene iniziata nelle parrocchie lo scorso 7 Febbraio in occasione della 38esima Giornata nazionale per la vita e che ha coinvolto tantissimi punti vendita della città che hanno aderito al Progetto. 
”Abbiamo incontrato tanta gente che pur in presenza di difficoltà economiche, riconosceva che esistono realtà dove il bisogno e il disagio sono ancora più evidenziati e per questo non si sono tirate indietro nel portar qualcosa; l’indifferenza di altri è stata nulla a confronto dei tanti gesti d’amore che abbiamo ricevuto”, commenta così a 95047.it il presidente del Movimento per la Vita di Paternò, Luigi Bellissimo che conclude: “Anche una goccia, per chi può, insieme ad altre gocce rende feconda la terra dove cade”.

Una bella iniziativa, si diceva, che racconta quanti cuori pronti ad aiutare il prossimo anche con piccoli gesti sono presenti nella nostra comunità. Soprattutto quest’anno, anno del Giubileo della Misericordia, come ci ricorda il messaggio della Cei in occasione della 38esima Giornata per la vita: ”La misericordia cambia lo sguardo, allarga il cuore e trasforma la vita in dono, si realizza cosi il dono di Dio: fare del mondo una famiglia (…) Chiunque si pone al servizio della persona umana realizza il sogno di Dio”.

Raccomandati per te: