La sciagura di via Unità d’Italia: accertare la verità per rispetto di chi non c’è più

95047.it La dinamica della tragedia la si sta ricostruendo passo dopo passo. Accertare la verità per rispetto quantomeno di chi non c’è più: di quattro ragazzi strappati alla vita in modo terribile. Che ci fosse un terzo mezzo, un altro scooter, sul luogo della tragedia che in via Unità d’Italia ha strappato alla vita Valentina, Gianluca, Antonio e Giuseppe, non vi sono ormai più dubbi. I due ragazzi che vi si trovavano in sella erano già stati ascoltati in caserma dai carabinieri: ai due è stato contestato l’omissione di soccorso ed è stata ritirata la patente.

La sera del 7 ottobre resterà segnata per sempre nella storia della comunità paternese: si è trattato sul serio di una sciagura senza precedenti. Un lutto pesantissimo che deve conoscere ancora, però, la parola fine o, perlomeno, scrivere la parole “verità” su un episodio dal quale imparare tutti. E sul quale torneremo a dovere analizzando anche altre questioni quando sarà più giusto e rispettoso farlo.

Raccomandati per te: