La truffa dei 2 euro, allarme di Federconsumatori: ecco la moneta che truffa

La truffa dei 2 euro, allarme di Federconsumatori: ecco la moneta che truffa

La truffa è sempre dietro l’angolo soprattutto quando si parla delle due euro.

La moneta infatti da tempo è ormai presente nelle grandi città e anche nei centri a maggior afflusso turistico e pare sia oggetto di diverse truffe ormai da parecchio tempo in tutta Italia.

Nel tempo è capitato a tutti di aver visto o di aver ricevuto come resto una moneta molto simile alle nostre 2 euro, ma di valore nettamente inferiore. Stiamo parlando Infatti delle monete thailandesi da 10 bath, il cui valore è di circa 0,25 di euro e che spesso vengono scambiati proprio per le monete da 2 euro.

Da quanto sembra, i distributori automatici anche quelli più obsoleti non sono in grado di distinguere tra le due monete ovvero l’euro e la moneta thailandese, che sono molto simili non soltanto per il colore ma anche per la lega.

Ma è simile alle 2 euro anche la moneta da 5 scenini del Kenya, che pare abbia un valore inferiore anche ai €0,20.

Visto che la truffa praticamente è sempre dietro l’angolo e che in tanti tentano di immettere sul mercato queste monete a discapito dei Consumatori Italiani o anche a discapito dei commercianti, Federconsumatori ovvero la federazione nazionale di consumatori e utenti, ha consigliato di stare piuttosto attenti quando si effettuano gli scambi di denaro e di valutare anche bene il resto soprattutto in prossimità dei centri interessati da un grande afflusso di stranieri di turisti, perché lì è più facile che si verificano delle truffe o degli errori.

 

Rispondi