LATITANTE SICILIANO ARRESTATO IN GERMANIA

Arrestato all’aeroporto di Amburgo, in Germania, il siracusano Salvatore Quattrocchi, 34 anni, latitante dopo una rapina messa a segno insieme ad altre tre persone nel novembre del 2016.

Quattrocchi è stato individuato nell’ambito dell’operazione Wanted 3, promossa dal Servizio centrale operativo e finalizzato alla cattura dei latitanti ritenuti maggiormente meritevoli di interesse investigativo.

La squadra mobile di Siracusa e il Servizio centrale operativo, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Siracusa, da tempo avevano avviato ulteriori indagini sul conto del latitante, che si era sottratto all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata e traffico di sostanze stupefacenti. Era anche destinatario di un mandato di arresto europeo.

La rapina risale al 4 novembre 2016 e fu commessa ai danni della gioielleria Piccione in viale Zecchino a Siracusa. Quattrocchi, insieme ad altre 3 persone già arrestate e condannate, con il volto coperto e armato di pistola, aveva fatto irruzione nel negozio minacciando il commerciante con un’arma, ma anche colpendolo con calci, pugni e con la stessa pistola. I banditi si erano impossessati di gioielli per un valore di circa settantaquattro mila euro.

Quattrocchi, oltre ad essere accusato di aver partecipato alla rapina, è ritenuto responsabile dei reati di trasporto e spaccio di marijuana e cocaina. Dopo essere sfuggito all’arresto aveva trovato rifugio in Germania, in una località nei pressi di Amburgo.

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.