LENTINI, RITROVATO IN CAMPAGNA IL CORPO SENZA VITA DI SEBASTIANO SAMBASILE, FRATELLO DI ALFIO ESPONENTE DI SPICCO DEL CLAN NARDO

Il cadavere di Sebastiano Sambasile, 54 anni, è stato ritrovato nel primo pomeriggio dai carabinieri che lo cercavano da ieri sera quando i familiari ne avevano denunciato la scomparsa.

Il corpo, senza alcun segno di violenza apparente, è stato ritrovato in contrada Reina, alla periferia di Lentini.

Le ricerche sono state effettuate anche con un elicottero che ha individuato il cadavere a poche centinaia di metri dall’autovettura della vittima.

La vittima è fratello di Alfio Sambasile, indicato dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Catania come un esponente di spicco del clan Nardo di Lentini attualmente sottoposto al regime del 41bis.

Sarà l’ispezione cadaverica a stabilire le cause del decesso dell’uomo, anche se secondo gli investigatori potrebbe trattarsi di omicidio.

Raccomandati per te:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.