LETTERA APERTA A TUTTI I CANDIDATI

LETTERA APERTA A TUTTI I CANDIDATI

Lettera aperta ai candidati sindaco e al Consiglio Comunale
Un impegno concreto, al di là delle parole

Cari candidati,
la situazione difficile in cui versa la nostra città, impone a ciascuno di noi un atto di responsabilità ma soprattutto di concretezza. Sappiamo tutti che le parole, per quanto belle, sono soltanto un suono vuoto senza il sostegno dei fatti.
Da sempre le associazioni e i club service che operano a Paternò hanno contribuito, a prescindere dal colore politico delle amministrazioni che si sono susseguite, a realizzare attività e opere che hanno dato decoro e dignità al nostro paese. Ma restano ancora molte cose da fare, e la situazione delle casse comunali, com’è noto, non è nelle condizioni di garantire servizi e azioni concrete atte a offrire il giusto e meritato decoro alla città di Paternò.
Le prossime elezioni amministrative sono alle porte, vedremo le strade imbrattate di cartelloni elettorali, di banner e di fac-simili disseminati ovunque (a tal proposito una preghiera a tutti: usate solo gli spazi consentiti all’affissione). Uno sperpero di denaro che ci fa rabbia. Saranno circa 400 i candidati al Consiglio comunale, e 5 quelli che punteranno alla carica di primo cittadino. Un esercito di persone che ha a cuore (o così dice) le sorti di Paternò, e che si affannerà a cercare consensi, malgrado, da più parti, si registra un allontanamento fisiologico alla politica, e cala vertiginosamente la fiducia negli amministratori di domani.
Attraverso questa lettera aperta, chiediamo a ognuno di Voi un segno tangibile del proprio impegno: ciascun candidato può autonomamente, o in gruppo, per lista civica, per coalizione creare un fondo comune o provvedere a realizzare qualcosa, qualcosa che non sia solo un atto “sotto campagna elettorale”, ma che sia un impegno formale a continuare il percorso iniziato anche dopo le elezioni.
Da parte nostra, le associazioni – che hanno sottoscritto l’iniziativa – si impegnano, attraverso un comitato rappresentativo delle stesse, a gestire il suddetto fondo, per conto dei candidati, qualora essi (per qualunque motivo o esigenza) lo ritengano necessario; in questo caso le associazioni gestiranno il suddetto fondo per realizzare qualcosa di utile e concreto.
Abbiamo individuato tre macro aree che per noi rappresentano delle priorità:
Decoro urbano: giochi nelle aree verdi e negli spazi di quartiere, cestini, recinzioni, panchine, cura del verde pubblico.
Servizi sociali: mensa sociale, servizi ai disabili, sostegno alle famiglie in difficoltà.
Cultura: potenziamento delle strutture esistenti: biblioteca, scuole, valorizzazione dei beni monumentali.
Considerate questa proposta una sfida, ma anche un atto di fiducia, che la città vi lancia e vi chiede attraverso le associazioni, che sono il nervo portante della società.
A tutti rivolgiamo un appello accorato, con la speranza e l’augurio che per una volta la città possa essere davvero una comunità, a prescindere dai colori.
Paternò , Aprile 2017 Le Associazioni firmatarie

A.M.M.I, AVULSS, APAS, CARITAS VICARIALE, ETNA VOLLEY, IL CENACOLO, GDVS, INNER WHEEL, ASS. LUNA PARK, UILDM sez. Catania ; ASS. PICCOLO PICK, POWERFIT ASD, ASS. S. BIAGIO, MUOVITI PATERNO’, ASS. ZONA FRANCA,
MEDIA PARTNER : ZONA FRANCA e 95047.