L’Fcd Paternò fa sul serio: confermato il salto in Prima Categoria

95047.it L’Fcd Paternò compie un balzo in avanti che spalanca la possibilità di dar vita a nuovi scenari e di conquistare un palcoscenico calcistico ancora più ambizioso. Dopo avere stra-dominato nella scorsa stagione un campionato di Terza Categoria già strettissimo (vista la qualità della rosa e le ambizioni della società) riparte, infatti, dalla Prima Categoria. Un salto in avanti reso possibile dall’acquisizione di un titolo di una formazione che aveva urgenza di chiudere la propria esperienza, ovvero l’Aci Platani, e di uno sforzo economico non indifferente da parte del sodalizio rossoazzurro.

E, dunque, si riparte dalla Prima Categoria. La denominazione della squadra diventerà momentaneamente “Paternese”. Ma quello che non cambierà sarà la mentalità e cioè quello di favorire anzitutto il vivaio ed i giocatori della città. “Paternese”, per l’appunto. Mica a caso.
Nel frattempo, i quadri societari confermano la propria l’ossatura della passata stagione: dal presidente Scinà al vice Ventura; dal ds Pesce al segretario Licciardello al dirigente Strano. Pienamente confermato anche mister Palumbo. Così come anche l’Ard, sponsor dell’annata passata, ha confermato con decisione il proprio impegno.
“Senza sottovalutare il fatto che punteremo moltissimo sul settore giovanile”, spiega il direttore sportivo dei rossoazzurri Toni Pesce.

Per l’avvio imminente della stagione, il calcio cittadino potrà contare, quindi, su due compagini: il Real Paternò in Promozione e l’Fc Paternese in Prima Categoria. 
E potrebbe essere, sul serio, una stagione piena di grandi soddisfazioni. In bocca, al lupo ad entrambi.

Raccomandati per te: