L’inseguimento di ieri: i particolari forniti dai carabinieri

Laudani_Gaetano_14_11_199795047.it I carabinieri delle Compagnia di Paternò hanno arrestato in flagranza Gaetano Laudani, 19enne paternese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno notato il giovane in Piazza Civiltà del Lavoro cedere delle bustine ad occasionali avventori.
Dopo un inseguimento a piedi, è stato bloccato e perquisito il fermato è stato trovato in possesso di due dosi di marijuana e la somma contante di 40 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti parziale provento dell’attività di spaccio. La droga ed il denaro sono stati sequestrati.
Nella circostanza è stato bloccato anche l’acquirente un coetaneo, di Paternò, che è stato segnalato alla Prefettura di Catania. L’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Raccomandati per te:

6 Comments

  1. La legge non è uguale per tutti? L’azione del giovane pusher è chiaramente sbagliata e va condannata; ma che dire dello Stato? Con la scusa che si tratta di “droga leggera” (le sigarette), avvelena quotidianamente il suo popolo, fregandosene dei danni alla salute! Lo Stato è dunque uno dei più grandi pusher mondiali!!
    Inoltre, a riprova del suo interesse puramente economico, gestisce il gioco d’azzardo in tutte le sue forme: sl.ot, bin.go, po.ker on.line, gra.tta e vinci, lo.tto ecc. rovinando senza pietà intere famiglie (no, non basta lavarsene le mani con gli avvisi scritti e le pubblicità progresso).
    Purtroppo viviamo in un’epoca nella quale i poveri cittadini si trovano tra l’incudine e il martello: la mafia illegale (i vari clan) e quella legale (lo Stato).

  2. Buongiorno, compare da ieri il seguente messaggio: «Forbidden You don’t have permission to access /wp-comments-post.php on this server. Apache Server at 95047.it Port 80». Come posso risolvere il problema? Grazie.
    (Se questo testo verrà correttamente inviato, dovrò dedurre che viene bloccato il commento in base alle parole usate)

  3. Cribbio,decapitata finalmente l’organizzazione criminale dedita allo spaccio di stupefacenti,per non parlare della grossa somma proveniente dall’attività illecita…Con questo criminale assicurato alla giustizia,oggi ci sentiremo tutti più tranqulli…

    1. Va benissimo il sarcasmo. Ma il fatto che si spacci davanti ad una scuola non è certo un bel vedere. Poi, ognuno è libero di pensarla come vuole: ciò non toglie che si stava, comunque, consumando un reato – a. d.

I commenti sono chiusi.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi