LIVORNO. MALORE ALLA GUIDA, AUTO TRAVOLGE MACCHINE AL CASELLO: TRE MORTI E SEI FERITI. ILLESO IL CASELLANTE, COINVOLTI DUE BAMBINI

Sono tre le persone che hanno perso la vita, mentre i feriti sono sei, in un incidente stradale avvenuto sulla A12, in uscita dall’autostrada, all’altezza del casello di Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno. L’incidente è avvenuto attorno alle 13 di domenica 2 giugno.

Nello schianto sono state coinvolte tre vetture una delle quali ha travolto uno dei gabbiotti della barriera autostradale. Due delle tre vittime viaggiavano sulla stessa auto ed erano di nazionalità tedesca mentre la terza persona che ha perso la vita era italiana.

I feriti sono tutti in codice verde: tra loro anche due fratellini di 3 e 6 anni. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e diverse ambulanze. Il tratto di autostrada tra Rosignano Marittimo e la barriera di Rosignano è stato chiuso per permettere ai soccorritori di intervenire.

Da una prima ricostruzione sembra che a causare l’incidente sia stata una donna tedesca che, probabilmente per un malore, ha accelerato in modo improvviso e inatteso finendo contro le vetture in coda per uscire dal casello.

La prima auto urtata è finita contro il tetto del casello e ha danneggiato gravemente il gabbiotto mentre le vetture davanti si sono tamponate violentemente in un effetto a catena. Il casellante, un 34enne di Cecina, è rimasto ferito in modo lieve.

A perdere la vita è stata coppia di tedeschi a bordo dell’auto, lei 68enne e lui 61enne, oltre a un 23enne di Firenze.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.