Mafia e massoneria: colpo al clan Ercolano

95047.it Dalle prime luci dell’alba, la Guardia di Finanza di Catania sta eseguendo misure cautelari personali nei confronti di 6 appartenenti alla cosca Ercolano, tra cui il reggente Aldo Ercolano, per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione e turbata libertà degli incanti.
I particolari dell’operazione, nel corso della quale sono emersi anche contatti tra esponenti di una loggia massonica e Cosa Nostra catanese, verrano resi noti nel corso della giornata.

Raccomandati per te: