MESSINA: ARRESTATO DUE VOLTE IN UN GIORNO…

Il giovane negli ultimi due anni avrebbe sottoposto il proprio genitore, un 50enne di Messina, a continue minacce, insulti e percosse per ottenere somme di denaro necessarie per l’acquisto di sostanze stupefacenti.

Esasperato dal comportamento del figlio, l’uomo si è rivolto ai Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi che hanno effettuato i necessari accertamenti investigativi, denunciando il giovane alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina.

Nella giornata di ieri i militari hanno quindi eseguito a carico del giovane un Ordinanza di Custodia Cautelare agli arresti domiciliari in luogo diverso dalla propria abitazione, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Messina. Il giovane è stato quindi condotto presso una comunità per tossicodipendenti, dove avrebbe dovuto trascorrere gli arresti domiciliari.

Dopo poche ore i Carabinieri sono stati chiamati dai responsabili del Centro in quanto il giovane si era arbitrariamente allontanato.

Sono quindi scattate le ricerche a cura della Compagnia di Messina Sud che hanno portato al rintraccio del giovane che quindi è stato nuovamente arrestato per evasione e ristretto in camera di sicurezza

Raccomandati per te: