MINEO: LO PRENDONO A PUGNI PER RAPINARGLI IL PORTAFOGLI, PRESI MENTRE FUGGONO NELLE CAMPAGNE

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato nella flagranza il 23enne NTSOBENU MODEST e il 19enne BELLO NIJAA, poiché ritenuti responsabili del concorso in rapina aggravata.

È accaduto ieri sera nei pressi del C.A.R.A. di Mineo dove i due soggetti, ospiti del centro, hanno avvicinato un somalo di 21anni, anch’egli alloggiato nel sito di contrada Cucinella, intimandogli di consegnargli il portafogli.

Al diniego espresso dal giovane, i correi lo hanno colpito con dei pugni al viso facendolo cadere in terra da dove gli hanno sottratto il portafogli contenente 330 euro in contanti, per poi fuggire nelle campagne circostanti.

La segnalazione telefonica della vittima ai carabinieri, ha fatto scattare le ricerche dei malviventi rintracciati e bloccati, dopo un lungo inseguimento a piedi, con ancora addosso il portafogli e la somma rapinata.

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario, mentre gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Caltagirone.

1 Comment

  1. Se fosse stato al contrario a quest’ora sarebbe successo il finimondo!!! Perché era razzismo giusto? Questo come lo chiamate?

I commenti sono chiusi.