NADIA TOFFA DELLE IENE RICOVERATA A TRIESTE: È IN CONDIZIONI “MOLTO GRAVI”

NADIA TOFFA DELLE IENE RICOVERATA A TRIESTE: È IN CONDIZIONI “MOLTO GRAVI”

AGGIORNAMENTO ORE 17

La Direzione di AsuiTs – Azienda sanitaria ospedaliera di Trieste – ha diramato una nota in cui si “conferma il ricovero della dottoressa Nadia Toffa all’Ospedale di Cattinara. La prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione. E’ in programma il trasferimento nel corso della serata/notte al San Raffaele di Milano con elisoccorso”.

“La nostra Nadia non è stata bene. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. Vi terremo informati”. Questo il messaggio che compare sulla pagina Facebook de Le Iene, dopo la notizia del malore che ha colpito oggi Nadia Toffa, inviata e presentatrice del programma di Italia 1, mentre si trovava a Trieste

 

 

Nadia Toffa, inviata e conduttrice della trasmissione televisiva Le Iene, è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Cattinara di Trieste, dopo aver avuto un malore.

Toffa, 39 anni, si trovava in un albergo del centro quando si è sentita male ed avrebbe perso conoscenza. Giunti i soccorsi, è stata portata in ambulanza ed è ricoverata nel Reparto di rianimazione.

L’inviata della trasmissione televisiva di Mediaset avrebbe avuto un malore intorno alle 14 nella sua camera d’albergo a Trieste, città dove è già stata più volte per servizi televisivi, ad esempio quelli sulla situazione dell’impianto siderurgico Ferriera di Servola. Toffa più volte ha avvicinato, o ha tentato di avvicinare, anche la presidente della Regione Fvg, Debora Serracchiani, con la quale c’è stata qualche schermaglia verbale.

IN AGGIORNAMENTO