PALERMO: MANGIA TONNO AVARIATO, DONNA RICOVERATA IN PROGNOSI RISERVATA

Una donna è stata ricoverata all’ospedale Civico di Palermo per la sindrome sgombroide dopo aver mangiato del tonno con istamina comprata nel mercato di Ballarò.

La prognosi per la donna vietnamita di 59 anni è riservata. I carabinieri del Nas insieme ai veterinari dell’Asp hanno sequestrato alla pescheria

Al Carmine a Ballarò 700 chili di pesce che era in parte in cattivo stato di conservazione e in parte senza tracciabilità.

La pescheria senza licenza è stata chiusa.

Gli agenti di polizia sono stati chiamati dai medici dell’ospedale per segnalare la presenza della famiglia vietnamita portati al pronto soccorso dal 118 per intossicazione. Padre e figlio non sono gravi. Per la madre invece è stato necessario il ricovero in ospedale.

Raccomandati per te: