PATERNO’ CALCIO: IL SOGNO CONTINUA, CONQUISTATA LA FINALE DI COPPA

Un’avventura partita quasi sottotono ed ora in attesa del finale, che potrebbe regalare al Paternò una gioia immensa, sudata e guadagnata.

La finale di coppa è stata conquistata sul campo, con merito, con forza, e con tanta grinta che fa ben sperare per la finale.

Il Teramo sembrava una squadra coriacea, forte in attacco, ma i valori in campo non solo sono stati alla pari, ma ai punti (e ai gol) ha vinto meritatamente il Paternò, vincendo una gara dura e difficile, letta bene e preparata al meglio da mister Raciti.

Inizia la gara e il Paternò prende in mano le redini del gioco, e dopo qualche tentativo andato al vuoto al 15’ passa in vantaggio grazie ad un delizioso pallonetto di Napoli, innescato da una corta respinta del portiere dopo un intervento su Belluso.

Dopo il gol, il Teramo tenta qualche zione offensiva, ma senza fortuna. Nella ripresa il Teramo cerca di fare la partita. Il Paternò si chiude in difesa cercando di ripartire in contropiede. Ancora qualche timido tentativo del Teramo, che al 64’ resta in 10, per l’espulsione di Ferraioli che già ammonito commette un fallo da principiante.

Teramo che cerca il pari senza fortuna e Paternò che in contropiede sfiora prima il raddoppio, con Viglianisi che tutto solo spara sul portiere, e poi trova il gol del 2-0 con Asero che insacca servito da Grasso dopo una bella azione di Micoli. Al 92’ il Teramo prova l’assalto finale, ma per fortuna tutto finisce in un nulla di fatto.

Al triplice fischio grande festa in campo e sugli spalti, con foto e interviste di rito. Ora appuntamento a Firenze.  

IL TABELLINO

PATERNO’ – TERAMO 2-0 15’ Napoli, 92’ Asero

PATERNÒ (3-5-2): Romano; Sangarè, Intzidis, Mollica; Napoli, Greco (84′ Virgillito), Valenca, Maimone (84′ Viglianisi), Asero (96′ Messina); Belluso (58′ Grasso), Micoli. A disp.: Truppo, Catania, Lo Monaco, Giannaula. All. Raciti.

TERAMO (3-4-2-1): Negro; Furlan (82′ Cutilli), Pepe, Cangemi; Esposito, Massarotti (87′ Marcado), Sanseverino, Ferraioli; D’Egidio (68′ Rei); Tourè, Dos Santos (74′ Santirocco). A disp.: Di Donato, Cipolletti, De Marcellis, Palmentieri, Oses. All. Pomante.

ARBITRO: Palmisano di Saronno (Cozza-Ottobretti).

MARCATORI: 15′ Napoli, 92′ Asero 

NOTE: ammoniti Ferraioli, Massarotti, Pepe, Asero, Mollica, Grasso, Intzidis. Espulsi: Al 64′ Ferraioli (Ter) per doppia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.