Paternò: contro il Troina non c’è storia. Finisce 3-0 per la squadra di Mascara

A soli 3 giorni dalla gioia del derby vinto con l’Acireale, il Paternò, nel recupero dell’8° giornata di Serie D girone I, crolla sotto i colpi di un ottimo Troina che, al Comunale di Gagliano Castelferrato, si impone con un netto 3-0. Partita senza storia, probabilmente la prima di questo campionato in cui i rossazzurri non sono riusciti a battagliare alla pari con il proprio avversario.
Mister Catalano conferma dieci undicesimi della formazione che aveva battuto l’Acireale, cambiando però modulo e passando dal 4-3-3 di domenica al 4-2-3-1, con Savasta punta centrale.
L’avvio dei rossazzurri lascia ben presagire, con Scapellato che dopo un minuto dall’inizio dell’incontro scalda i guantoni di Aiolfi con un tiro dal limite. Peccato che questo sia l’unico vero pericolo creato dal Paternò in tutta la partita. Il Troina imprime un gran ritmo alla gara e sfiora più volte il vantaggio, fino a quando al 22° riesce a concretizzare grazie allo sfortunato autogoal di Raimondi, che devia nella propria porta la punizione dalla destra di Ficarotta. Al 44° Di Grazia sfiora l’eurogol da 30 metri, ma Cavalli fa buona guardia. Raddoppio dei padroni di casa che arriva un minuto più tardi su calcio di rigore di Balistreri, guadagnato dallo stesso attaccante rossoblù per un intervento scomposto di Mazzotti. Il goal subito dal Paternò prima dell’intervallo è una doccia fredda per gli ospiti, che nella ripresa provano con veemenza a tornare in partita. Al 57° azione coast to coast di Santapaola che, chiuso un triangolo con La Piana, non riesce ad imprimere forza alla sua conclusione. Intorno al 70° La Piana sfiora il goal con un tiro al volo che fa la barba al palo. Nel miglior momento degli ospiti arriva però il terzo goal del Troina che chiude la partita: Balistreri supera in bello stile Raimondi e serve il liberissimo Ficarotta, che a tu per tu con Cavalli non sbaglia. Nei minuti finali Savasta e Barbaro vanno vicini al goal della bandiera, ma anche il Troina fallisce con Santoro una ghiotta occasione per il poker.
Risultato corretto per quello dimostrato in campo dalle due squadre. La brusca sconfitta non deve però ridimensionare gli obiettivi della squadra di Mazzamuto, che domenica non scenderà in campo con la Cittanovese causa Covid ma sarà impegnato mercoledì prossimo al Falcone-Borsellino contro il Rotonda Calcio.
GIANLUCA RUFFINO

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.