PATERNO’: CROLLA IL TETTO DI UN’ABITAZIONE IN VIA MARCONI

Crolla il solaio di un edificio a Paternò. In via Guglielmo Marconi. Stamattina, poco dopo le 7, prima un tonfo e poi ammassi di calcinacci riversi in strada.

Le cause del cedimento sarebbero da ricercare nelle abbondanti piogge cadute in città nelle ultime 24 ore. Sulla Sicilia orientale vige anche per oggi l’allerta meteo giallo diramato dalla Protezione civile.

Fortuna ha voluto, anche grazie al divieto in corso che vieta di uscire da casa per cose urgenti, che nel momento in cui si è verificato il crollo, la strada, sempre molto trafficata da veicoli e pedoni, fosse deserta.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Paternò che hanno effettuato le operazioni di verifica e messa in sicurezza del luogo.
L’area interessata al crollo è stata delimitata è chiusa al traffico.

I DANNI DELLA GIORNATA DI IERI

Il vento forte ed il maltempo, che ha caratterizzato la giornata di oggi  ha causato seri danni nel comprensorio.

A Paternò si sono registrati due eventi, fortunatamente senza nessun danno per le persone, ma solo tanta paura.

Intorno alle ore 10.30 in via Milazzo, un tetto è stato scoperchiato ed è volato ad oltre 10 metri di distanza, cadendo in strada pericolosamente.

Per fortuna nessun danno per le persone, ma seri danni per le auto parcheggiate.

Sul posto la Polizia Municipale di Paternò

Simile evento, questo pomeriggio, intorno alle ore 15.40 in Via Baratta un contenitore dell’acqua è volato dal secondo piano ed è finito su un’auto parcheggiata, illesa miracolosamente una ragazza che stava transitando.

Gravi i danni per una auto parcheggiata sul marciapiede opposto.

Nel pomeriggio un grosso albero è caduto sulla carreggiata nella zona Sant’Antonio, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco  per mettere in sicurezza la strada, un altro albero ha invaso la carreggiata in via delle Rose

 

 

A Mascalucia, intorno alle ore 20 nella Chiesa di San Vito accanto al palazzo Municipale., un fulmine ha causato una sovracorrente che ha surriscaldato dei fili elettrici all’interno del campanile provocando un incendio, tempestivamente spento dai Vigili del Fuoco intervenuti sul posto

In provincia di Catania, da questa mattina, 40 interventi di soccorso portati a termine (soccorso a persone in auto, pali e semafori pericolanti, infiltrazioni d’acqua in abitazioni, garage allagati, caduta intonaci di rivestimento degli edifici).

Una decina di interventi di soccorso sono in atto.

A Misterbianco, in corso Carlo Marx a Misterbianco è completamente allagato, diversi automobilisti bloccati all’interno delle loro auto in panne.

Personale e Sommozzatori Vigili del Fuoco sono sul posto

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.