PATERNO’: I LAVORATORI EX QÈ INCONTRANO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE MUSUMECI

PATERNO’: I LAVORATORI EX QÈ INCONTRANO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE MUSUMECI

Visita, nella giornata di ieri, del sindaco Nino Naso al Presidente della Regione Nello Musumeci per trattare della questione dei lavoratori paternesi dell’exQè.
Una visita dalla quale il sindaco è tornato soddisfatto per aver trovato a Palermo un interlocutore sensibile e attento.
Ad accompagnare il sindaco nella visita, l’onorevole Zitelli ed esponenti CGL e CSL locali e nazionali.
Buone le prospettive aperte nel corso del dialogo: dal prossimo ed imminente incontro con il Ministero dello Sviluppo Economico per avere nuove commesse, alla speranza di ulteriori ammortizzatori sociali in deroga per i lavoratori.
Un’ attenzione che il governo regionale ha voluto dare ai lavoratori in lotta paternesi: un primo passo concreto quanto importante, che corona la solidarietà con cui il sindaco Naso ha seguito da vicino le vicende dei lavoratori exQè che, per 16 giorni, hanno presidiato giorno e notte il palazzo Alessi nel tentativo dignitoso quanto disperato di veder tutelato il diritto al mantenimento del proprio lavoro.
Una causa di dignità che il sindaco ha sposato e fatto propria e che così ha commentato:
“Una pagina importante per Paternò questa. Tante Istituzioni si sono messe insieme per garantire un diritto a gente che è stata violentata e derubata. Io sarò insieme ai sindacati e ai lavoratori finché la vicenda non sarà conclusa.

Oltre al Presidente della Regione, abbiamo incontrato un “uomo” e, senza chiacchiere inutili, abbiamo tracciato i percorsi da fare. Il vostro problema è il nostro e non molliamo. E quando i problemi vengono sposati da tutti, le soluzioni si trovano, io non ho dubbi. In questa città dobbiamo immettere sempre di più pagine di apertura e di positività”
In seguito al positivo riscontro delle Istituzioni e, nell’attesa ottimistica di ulteriori buoni sviluppi, i lavoratori dell’exQè, da questa notte sono tornati a dormire nelle loro case.