Paternò s’inchina alla legalità

95047.it Paternò “s’inchina” alla legalità, alla solidarietà, al volontariato. Lo fa attivamente, quotidianamente, lo fa con gesti semplici e che a volte sembrano invisibili agli occhi ma che in realtà arrivano al cuore. Stamane, quello che si è svolto presso l’ ex convento San Francesco alla collina “La Giornata del Volontario Cittadino Attivo della Legalità” è da considerarsi dimostrazione concreta di come una società sa reagire guardando alle proprie forze sane dalle associazioni di volontariato alle istituzioni, dalle forze dell’ ordine alle scuole e quindi i bambini sino ai tesori della nostra terra che attraverso la loro arte lanciano messaggi forti e chiari. Un binomio volontariato e legalità imprescindibile per una citta che è consapevole che esiste la mafia ma è altrettanto consapevole che solo con l’unione e guardando avanti con coraggio la si può debellare.

IMG-20160131-WA0006Tutti uniti insomma, verso un unico obiettivo perche, cosi come affermava Robert Baden-Pawell “si deve sempre cercare di lasciare questo mondo un po migliore di come l’ abbiamo trovato. Il servizio non è solo tempo libero, ma un atteggiamento di vita che trova modi per esprimersi concretamente ogni giorno”.
Presenti oggi autorità civili tra cui il sindaco Mauro Mangano e l’ assessore ai servizi sociali Salvatore Galatá, nelle vesti anche di moderatore insieme alla giornalista Mary Sottile. Rappresentanti del consiglio conunale con il presidente del consiglio Laura Bottino. Autorità militari con in prima fila il Capitano della compagnia dei carabinieri di Paternò, Lorenzo Provenzano; il comandante di stazione, Marco Di Bartolo; il dirigente del commissariato di Polizia di Adrano, il dott. Giancarlo Consoli; il comandante della guardia di finanza di Paternò, Francesco Leotta e il comandante della polizia municipale Antonino La Spina. Presente poi il vero protagonista di oggi: tutto il mondo dell’ associazionismo paternese con in testa il presidente dell Apas Salvatore Pappalardo. Tra gli ospiti intervenuti il Senatore Salvo Torrisi, il presidente Vol.Si Santo Carnazzo e il presidente del CSVE Salvo Raffa.

IMG-20160131-WA0011Ad allietare la mattinata di oggi tanti momenti dedicati alla musica grazie all’arte del tenore Valentino Buzza e dal maestro Salvatore Coniglio, dal cantautore paternese Maurizio Musumeci in arte Dinastia e la classe 2G della scuola media “Virgilio” che ha portato in scena il suo rap della Legalità. Testimonial il giornalista e conduttore televisivo Salvo La Rosa che a conclusione ha consegnato al sindaco del Distretto Catania 4 (Mangano) un riconoscimento in rappresentanza delle associazioni.

Raccomandati per te: