Plesso “Falconieri”, consegnati i lavori di ristrutturazione

95047.it Sono stati consegnati questa mattina i lavori di miglioramento infrastrutturale previsti al Plesso Falconieri dell’Istituto Comprensivo “G. Marconi” di Paternò. Gli interventi, che riguarderanno il piano terra e il primo piano dell’ala sud-est dell’immobile, puntano a restituire alla comunità una struttura più volte vittima di furti e raid vandalici, e per questo a lungo rimasta chiusa e inutilizzabile.

È stato lo stesso istituto a chiedere ed ottenere un finanziamento del Ministero dell’Istruzione, pari a 350 mila euro, con la gara d’appalto che è stata poi affidata al ribasso, per 230 mila. Tuttavia, a causa dei numerosi atti vandalici perpetrati ai danni del plesso, le condizioni dell’immobile non rispecchiavano più quelle descritte dal progetto iniziale, rendendo insufficiente il contributo del Ministero per portare a termine i lavori. Ed è così che è intervenuto il Comune, che si è impegnato a stanziare altri 80 mila euro, senza i quali gli interventi non si sarebbero potuti effettuare. L’Amministrazione, inoltre, provvederà ad installare nel plesso le telecamere per la video sorveglianza, per evitare che si ripetano gli attacchi vandalici del passato, vanificando le iniziative intraprese per il recupero dell’edificio.

falconieri 2I lavori, che inizieranno da lunedì prossimo e saranno effettuati da una ditta paternese, prevedono la ristrutturazione e messa in sicurezza del piano terra del plesso Falconieri, che ospitava la classi della scuola dell’Infanzia, mentre con l’integrazione del Comune si potrà procedere anche al ripristino del primo piano. L’impresa incaricata terminerà, entro 90 giorni, gli interventi al piano terra e parte di quelli previsti al primo piano, mentre entro Natale si conta di poter fruire nuovamente del plesso, a lungo rimasto chiuso.

«Il nostro impegno per ridare dignità alla scuola Falconieri non finisce qui – ha spiegato il sindaco di Paternò, Mauro Mangano, presente stamani alla consegna dei lavori -, il Comune ha infatti richiesto di poter usufruire dei benefici previsti dal Decreto Mutui, del Ministero dell’Istruzione, che ci permetterà di accendere un mutuo, pari a 800 mila euro, da destinare alla completa ristrutturazione dell’edificio, i cui oneri saranno totalmente a carico dello Stato. Abbiamo già presentato il progetto preliminare e abbiamo avuto un primo via libera da parte del Ministero – conclude Mangano – siamo fiduciosi». Alla consegna dei lavori, questa mattina, erano presenti, fra gli altri, il dirigente scolastico, Nunzia Mazzarino, il direttore dei lavori, ing. Nanni Saccone, l’assessore alla Pubblica istruzione Valentina Campisano, la presidente del Consiglio comunale Laura Bottino, il presidente della IV Commissione consiliare Antonio Arena e i componenti, consiglieri Alfio Virgolini e Alfredo Sciacca.

Raccomandati per te:

1 Comment

  1. Andate a casa fannulloni non avete diritto di rappresentare i cittadini paternesi.Vergogna

I commenti sono chiusi.