Qè, la Cgil: “Serve garantire i posti di lavoro”

95047.it La dichiarazione di Davide Foti, Segretario Generale Slc Cgil Catania e Gianluca Patanè responsabile provinciale settore telecomunicazioni Slc Cgil Catania:

“L’apertura della procedura di licenziamento collettivo aperta da Qé call center di Paternò che gestisce le commesse di Inps ed Enel rispecchia purtroppo il momento di crisi che il settore attraversa per la mancanza di regole di gestione degli appalti e per la mancata applicazione delle leggi vigenti da parte di un governo latitante e vicino ai poteri forti della committenza. Prossima settimana ci incontreremo con l’azienda per decidere un percorso che tuteli il perimetro occupazionale ed il lavoro nel nostro territorio. Ovviamente metteremo in campo tutti gli strumenti necessari a partire dagli ammortizzatori ordinari per garantire a tutti il posto di lavoro”.

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi