QUESTURA EMETTE 23 PROVVEDIMENTI , COINVOLTI TRE PATERNESI

Azione a 360° della Polizia contro ogni forma di illegalità e, ogni strumento che la legge fornisce viene impiegato come azione di prevenzione dei reati.

E così in particolare, nell’ambito di un’intensa attività volta alla prevenzione della commissione di reati cd. “predatori”, connessi allo spaccio, traffico e produzione di sostanze stupefacenti e contro la persona in genere la Questura di Catania, lo scorso 10 settembre, ha emesso 23 provvedimenti nei confronti di soggetti ritenuti socialmente pericolosi ai sensi della normativa prevista dal D. Lgs. n. 159/2011 cd. “Codice Antimafia”.

Sono stati destinatari di Avviso Orale “Semplice del Questore, che rappresenta un’esortazione a cambiare condotta esistendo indizi nei confronti della persona sulla sua pericolosità invitandolo a tenere una condotta conforme alla legge, i seguenti soggetti:

  • A.P. nato a Catania e residente a San Giovanni La Punta (CT), recentemente arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti.
  • B.S. catanese, recentemente tratto in arresto per tentata rapina aggravata e resistenza al P.U.
  • B.C. catanese, recentemente tratta in arresta per furto aggravato in un centro commerciale di Catania;
  • C.A. catanese, recentemente denunciato per numerosi furti di autovetture;
  • D.P.A. nato a Paternò (CT), recentemente tratto in arresto per tentato omicidio doloso;
  • E.N.C. nato in Romania e domiciliato a Misterbianco (CT), recentemente tratto in arresto per violenza sessuale;
  • M.F. nato a Catania e residente in San Pietro Clarenza (CT), recentemente tratto in arresto il per furto aggravato;
  • M.A. nato a Catania e domiciliato ad Aci Catena (CT), recentemente denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;
  • N.M. nato a Catania e residente a Paternò (CT), recentemente tratto in arresto il 9.2.2019 per tentato omicidio doloso.

Sono stati destinatari dall’Avviso Orale “Aggravato” del Questore di Catania, che scaturisce dall’inosservanza di quello semplice, (aggravato in quanto è stato imposto “il divieto di possedere od utilizzare, in tutto o in parte, qualsiasi apparato di comunicazione radiotrasmittente, radar e visori notturni, indumenti ed accessori per la protezione balistica individuale, mezzi di trasporto blindati o modificati, ovvero comunque predisposti al fine di sottrarsi ai controlli di Polizia, armi di modesta capacità offensiva, riproduzione di armi di qualsiasi tipo, compresi i giocattoli riproducenti armi, altre armi o strumenti, in libera vendita, in grado di nebulizzare liquidi o miscele irritanti non idonei a recare offesa alle persone, prodotti pirotecnici di qualsiasi tipo, nonché sostanze infiammabili e altri mezzi comunque idonei a provocare lo sprigionarsi delle fiamme, nonché programmi informatici ed altri strumenti di cifratura o crittazione di conversazioni o messaggi) i seguenti soggetti:

  • B.F. catanese, recentemente denunciato per numerosi furti di autovetture;
  • C.D.F. catanese, recentemente denunciato per numerosi furti di autovetture;
  • C.R. catanese, recentemente denunciato per numerosi furti di autovetture;
  • C.A. catanese, recentemente tratto in arresto per tentata rapina aggravata e resistenza al Pubblico Ufficiale;
  • M.G. catanese, recentemente denunciato per riciclaggio di un’autovettura.

Inoltre, sono stati destinatari del Foglio di Via Obbligatorio con Divieto di Ritorno per anni 3 (tre), che inibisce il rientro dal comune indicato ai soggetti che appartengono ad una delle categorie di persone socialmente e attualmente pericolosi per la sicurezza pubblica, i seguenti soggetti:

  • B.R. nato a Paternò (CT) e residente a Randazzo (CT), allontanato dal comune di Biancavilla (CT) per evasione dalla misura Cautelare a cui era sottoposto;
  • C.N. nato a Caltagirone (CT), divieto di ritorno nel comune di GRAMMICHELE (CT) in quanto sorpreso mentre tentava di rubare materiale ferroso da una linea ferroviaria;
  • C.D. nato a Catania e residente a Zafferana Etnea (CT), allontanato dal comune di ACI CASTELLO (CT) in quanto sorpreso in procinto di effettuare furto di autovettura;
  • K.M. nata a Pocir (Ucraina) e residente a Locri (RC), allontanata dal comune CATANIA poiché tratta in arresto per detenzione ai fini di spaccio di kg. 2 di cocaina;
  • M.G. nato a Locri (RC) e residente a Caraffa del Bianco (RC), allontanato dal comune di CATANIA, poiché tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di kg. 2 di cocaina;
  • V.M. nato a Caltagirone (CT), allontanato dal comune di CATANIA in quanto tratto in arresto per riciclaggio, porto di armi od oggetti atti ad offendere e, in concorso con altri due soggetti anch’essi tratti in arresto, per resistenza e lesioni al Pubblico Ufficiale.
  • S.V. nato a Caltagirone (CT), divieto di ritorno nel comune di CATANIA allontanato dal comune di CATANIA in quanto tratto in arresto per riciclaggio, porto di armi od oggetti atti ad offendere e, in concorso con altri due soggetti anch’essi tratti in arresto, per resistenza e lesioni al Pubblico Ufficiale.
  • S.K. nato a Caltagirone (CT), allontanato dal comune di CATANIA in quanto tratto in arresto per riciclaggio, porto di armi od oggetti atti ad offendere e, in concorso con altri due soggetti anch’essi tratti in arresto, per resistenza e lesioni al Pubblico Ufficiale.
  • S.S. nato a Napoli, allontanato dal comune di CATANIA, poiché tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di kg. 3,260 di cocaina.

L’azione esprime la volontà del Questore Mario Della Cioppa di incidere, con tutti gli strumenti previsti dalla legge per influire efficacemente sui responsabili di azioni delittuose o di comportamenti pericolosi.

In questo contesto, infatti, si applicano proprio le misure di prevenzione, che dopo un’analisi degli episodi delittuosi e dei suoi responsabili, attraverso specifiche prescrizioni e obblighi (diversi a seconda della tipologia della misura) vengono emesse per imporre precisi comportamenti ai destinatari delle misure e, la cui violazione comporta ulteriori azioni o inasprimenti della misura stessa.

Raccomandati per te: