Raffica di multe

Raffica di multe

95047.it Nella sola giornata di ieri (in particolar modo nel pomeriggio) i verbali elevati dai vigili urbani di Paternò sono stati circa un centinaio. La città battuta a tappeto, palmo a palmo. Così come accade da qualche settimana a questa parte. Centro e periferia non si fa distinzione: le multe hanno riguardato le auto parcheggiate in sosta vietata ed il mancato contrassegno sulle strisce blu. Come si diceva, non è stato risparmiato nessuno. E sa da una parte c’è chi protesta (“Il Comune vuole fare cassa con le nostre tasche, è questa la verità”, sbottava ieri qualche automobilista che si era beccato il verbale) dall’altra c’è l’azione degli agenti di Polizia municipale che proseguirà anche nei prossimi giorni. “Stiamo continuando quello che è un lavoro di controllo e di ordine lungo tutta la città: e proseguiremo ancora”, spiega il comandante dei vigili Antonino La Spina.

Il brutto vizio della sosta selvaggia, però, prosegue. Soprattutto in alcune zone nevralgiche della città come ad esempio via Giovan Battista Nicolosi: vero è che in città i parcheggi latitano. Ma altrettanto vero è che l’indisciplina di pochi non può essere la croce di molti.

1 Commento

I commenti sono chiusi.