RAMACCA: RISCHIA DI ANNEGARE IN AUTO, SALVATO DAI CARABINIERI

Ieri pomeriggio i Carabinieri della locale Stazione, su una richiesta telefonica di alcuni automobilisti, sono intervenuti in soccorso di un 60enne di Castel di Iudica (CT), in quanto, mentre transitava con la propria autovettura sulla S.S. 288, per via della violenta perturbazione che ha colpito la zone di Ramacca, è stato investito da un fiume di acqua e fango creato dall’esondazione del torrente Sbardasino, finendo cosi fuori strada.

I militari, capendo la gravità del fatto, in quanto l’acqua continuava a salire di livello, rischiando di far annegare l’uomo, hanno bloccato un escavatore, transitante su quella strada e cosi sono saliti a bordo del mezzo ed avvicinandosi all’autovettura dell’uomo gli hanno cinto una corda alla vita per poi issarlo sull’escavatore e portarlo cosi in salvo.

Raccomandati per te: