I Red Sox scalpitano: assalto alla Serie A

I Red Sox scalpitano: assalto alla Serie A

95047.it C’è Bologna nel destino immediato dei Red Sox. In un campionato di Serie A di baseball che scatta nel fine settimana, il roster paternese se la vedrà prima in trasferta – nel prossimo fine settimana – contro il Castenaso e poi nel fine settimana successivo del 9 e 10 aprile al Warrior Field contro il Bologna Athletics. Visti i rispettivi organici i campo, lo spettacolo appare assicurato.
 Ma i Red Sox sono a caccia di conferme. Gli ultimi campionati sono stati qualcosa di miracoloso e superlativo: passione, gioco e grinta sono stati gli ingredienti che hanno fatto macinare esperienza agli indomabili ragazzi paternesi agli ordini anche per quest’anno di un sempre impeccabile Riccardo Messina: manager e carattere da vendere. 
Oggi pomeriggio, la presentazione all’ex Palazzo Alessi della compagine. Presente la dirigenza al gran completo assieme – ovviamente – all’organico che nel fine settimana sarà ai blocchi di partenza di un campionato di Serie A come sempre ostico ma affascinante. Non fosse altro già solo per l’orgoglio di esserci. A moderare l’incontro, la giornalista Francesca Putrino che ha “accompagnato” gli interventi della dirigenza capitanata da Nunzio Botta, Pasquale Pappalardo e Michele Bonaccorso: presenti i rappresentanti istituzionali della giunta, sindaco Mangano in testa.

Va detto, ad onor di cronaca, che è stato presentato anche il roster che parteciperà al campionato di Serie C: altro momento gratificante e di livello per la compagine paternese.

Ma, ecco, di seguito la rosa dei Red Sox pronta al campionato di A:

LANCIATORI. Franklyn Torre, Giuseppe D’Ignoti, Salvatore Sciacca, Giovanni Pappalardo, Clint Grima.

RICEVITORI. Gabriele Carciotto, Eddy Salgado, Keith Bartolo.

INTERNI. Diego Botta, Yuskiel Garcia, Rolexis Molina, Dario Russo, Michael Bartolo, Santi Freni, Pierangelo Astuto.

ESTERNI. Fabrizio Lo Giudice, Alfredo Fallica, Francesco Costa, Andrea Cavallaro, Stefano Biondo, Mario Pesce.

In bocca al lupo, ragazzi!