REDDITO DI CITTADINANZA, DALL’1 FEBBRAIO CHI È SENZA GREEN PASS RISCHIA DI PERDERE IL SUSSIDIO

Niente più Reddito di Cittadinanza ai cittadini sprovvisti di Green Pass? Non è messo nero su bianco in alcun decreto, ma le ultime norme anti-COVID approvate dal Governo potrebbero di fatto impedire a coloro che incassano il sussidio, e che non dispongono del certificato, di soddisfare i requisiti necessari per continuare a ricevere la somma.

A farlo notare sono stati per primi i colleghi del Messaggero, concentrando l’attenzione su due regole in particolare. La prima è quella introdotta dalla Legge di Bilancio che prevede la decadenza del contributo per chi non si presenta ai centri per l’impiego a sostenere i colloqui di lavoro. La seconda è invece quella che rende il documento indispensabile per l’accesso agli uffici pubblici.

Il risultato è che, non potendo effettuare l’ingresso alle strutture, i percettori del Reddito di Cittadinanza senza Green Pass potrebbero perdere il diritto a ottenerlo.

L’impossibilità di esibire il certificato verde potrebbe tradursi molto presto nel divieto di entrare in negozi e attività commerciali durante quella che lo stesso Ministro della Salute ha definito una nuova fase della pandemia, con diverse regioni che rischiano il passaggio in zona arancione a causa del forte aumento nel numero dei contagi.

Saranno fatte delle eccezioni per quanto riguarda le esigenze alimentari, sanitarie, di sicurezza e giustizia: quasi certamente non sarà necessario mostrare il codice QR nel panificio né dal fruttivendolo o al supermercato, così come in farmacia o in ospedale (dove continueranno a doverlo fare gli accompagnatori). Occorrerà invece, tra le altre cose, per i servizi offerti da bar, ristoranti, parrucchieri ed estetisti.

Il nuovo decreto che farà chiarezza fissando paletti, obblighi, restrizioni e deroghe potrebbe arrivare già tra oggi e domani.

Tornando al Reddito di Cittadinanza, chi non si presenterà all’appuntamento potrà essere segnalato per la decadenza del contributo. Tutto questo in linea al momento teorica, però, visto che fino ad oggi neppure la violazione dell’obbligo di accettare offerte di lavoro congrue ha comportato la perdita del beneficio.

Sono stimati in circa 100.000 coloro che, senza Green Pass, rischiano di dire addio al sussidio.

 

 

 

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM per essere aggiornato sulle notizie e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.