RESTA GRAVE IL 17 ENNE DI BIANCAVILLA, INVESTITO DALLA LITTORINA

AGGIORNAMENTO

LUNGA OPERAZIONE PER SALVARGLI LA VITA
RICOVERATO IN RIANIMAZIONE, CONDIZIONI MOLTO GRAVI

È stato ricoverato in Rianimazione, al termine di un lungo e complesso intervento neurochirurgico e ortopedico, il ragazzo investito questa mattina da un treno in territorio di Paternò. Si tratta di un 17enne di Biancavilla, arrivato attorno alle ore 11 al Pronto Soccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania in elisoccorso, in condizioni gravissime per un profondo trauma cranico, trauma toracico, frattura del bacino, altre lesioni e contusioni interne. Entrato con codice rosso, appena stabilizzato il giovane è stato operato da un’équipe multidisciplinare, che si è prodigata per diverse ore per salvargli la vita.
Nel pomeriggio, il giovanissimo paziente è stato trasferito nel reparto di Rianimazione, dove si trova in terapia intensiva. Le condizioni restano molto gravi e la prognosi riservata.

AGGIORNAMENTO

È un ragazzo di circa 17 anni, di cui non si conoscono le generalità. Gravissimo per trauma cranico, lesioni interne, frattura bacino. Entrato in codice rosso, stabilizzato e portato in sala operatoria per intervento d’urgenza. Condizioni disperate.

 

Gravissimo incidente questa mattina intorno le ore 10:30 un ragazzo, sarebbe stato investito da un treno della Circumetnea. Pare che stesse camminando a piedi vicino la linea ferrata quando, per ragioni ancora poco chiare, sarebbe stato investito dal mezzo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno accertando la dinamica dell’accaduto e gli operatori del 118 e l’elisoccorso, il quale ha trasportato l’investito, che secondo le prime informazioni, sarebbe in gravissime condizioni all’ospedale Cannizzaro di Catania.

Anche il macchinista è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari in quanto l’incidente gli ha provocato uno stato di shock

Al momento la tratta ferrata rimane chiusa.

 

IN AGGIORNAMENTO

Raccomandati per te: