Rimbalzo di responsabilità tra Comune e Ama: tutto fermo in via Sabotino

Rimbalzo di responsabilità tra Comune e Ama: tutto fermo in via Sabotino

95047.it La voragine sull’asfalto si era aperta a fine dello scorso anno. Metteva paura: nella profondità, si vedeva il vuoto. L’intervento da parte dei tecnici ed operai del Comune dopo le continue segnalazioni dei residenti pareva avere risolto la questione. Non fosse altro, però, che i lavori sulla strada sono rimasti così com’erano. A distanza di praticamente sei mesi, quella strada è rimasta dissestata. 
Siamo in via Sabotino – tratto compreso, per intenderci, tra le vie Fontana del Lupo e Libertà – e gli stessi residenti hanno dato il via ad una raccolta firme indirizzata al Comune per sollecitare un intervento che si protrae da mesi.
“E’ inaccettabile – spiegano -: abbiamo chiesto che si sistemi e metta in sicurezza la strada ma ancora non si è visto nessuno. Tutto è rimasto com’era sei mesi fa”.
 A dare manforte agli abitanti della via, ieri pomeriggio nell’ennesimo sopralluogo di questi giorni, c’erano i consiglieri Furnari e Valore: “C’è una situazione di pericolo della quale non si può far finta di niente. Nel nostro ruolo istituzionale, stiamo tentando di sollecitare anche noi ad un intervento che non può più essere rinviato”.

Nel frattempo, a quanto pare, vi sarebbe un rimbalzo di responsabilità tra il Comune e l’Ama su chi spetti intervenire. Tocca a te e non a me. E, intanto che si discute, tutto resta fermo: ed al momento su via Sabotino non è previsto alcun intervento immediato.