Ritrovato dipinto del ‘700 rubato in una chiesa di Mascalucia, donna catanese denunciata

I Carabinieri dalla Sezione Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di Siracusa, a conclusione d’indagini svolte con la Tenenza Carabinieri di Mascalucia, hanno recuperato un dipinto del XVIII sec., olio su tela, raffigurante la “Madonna”. Il quadro, di cui da tempo si erano perse le tracce, era stato rubato nel 2007 .
Il recupero del pregevolissimo dipinto è avvenuto grazie al costante monitoraggio del mercato antiquariale.

Infatti, la comparazione delle immagini di alcune opere poste in vendita da un esercente catanese, con quelle contenute nella Banca Dati dei Beni Culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando Tutela Patrimonio Culturale, rafforzate dagli approfondimenti investigativi dei Carabinieri di Mascalucia, ha reso possibile accertare che il dipinto in esame era proprio quello sottratto alla chiesa etnea, circa 11 anni fa. Dalle indagini, inoltre, non sono emerse responsabilità a carico dell’antiquario, il quale aveva regolarmente acquistato il dipinto da una donna catanese, denunciata per ricettazione.
Questa vicenda, conclusosi positivamente con la restituzione del dipinto alla parrocchia di “Santa Maria della Consolazione”, mostra l’importanza della sensibilizzazione che il Comando TPC compie con gli Uffici Diocesani per divulgare, ai vari livelli, la pubblicazione “Linee Guida Per La Tutela Dei Beni Culturali Ecclesiastici”, del 2014, che, oltre a contenere consigli pratici per la difesa dei beni chiesastici da eventi predatori, diffonde e valorizza le iniziative di inventariazione e censimento che le Diocesi, con grande impegno, stanno conducendo in ordine al proprio patrimonio culturale.

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi