SALERNO: ORGANIZZA INCONTRO SU CHAT, MA IN ALBERGO TROVA LA COGNATA

Succede a Scafati, un comune di circa 50.000 abitanti in provincia di Salerno, dove un uomo si è ritrovato a dovere affrontare una situazione insolita e che gli ha rovinato la vita. L’uomo, sposato, aveva organizzato un incontro in albergo con una donna conosciuta su un sito erotico e con la quale aveva intenzione di passare alcune ore. Si prepara e si reca, come deciso, in una struttura alberghiera sita a Nocera inferiore, ma ciò che succede dopo sembra avere dell’incredibile. La sorpresa, per entrambe le figure che avevano deciso di incontrarsi, è subentrata quando l’uomo, entrato nella stanza d’albergo che avevano prenotato, si è ritrovato di fronte alla sorella della moglie.

Alcuni attimi di imbarazzo e vergogna prima di tentare di calmare la donna, senza alcun risultato visibile. L’uomo aveva chiesto alla cognata di fare finta di nulla e di non rivelare nulla di quell’incontro e di quella situazione alla moglie, ma da buona sorella, la donna non ha potuto mentire.

Sono bastate solo poche ore per permettere alla donna di mettersi in contatto con la sorella e rivelare i dettagli dell’intera situazione. La moglie dell’uomo, una volta accertatasi della situazione, ha preparato le valigie del marito e lo ha cacciata fuori di casa senza pensarci due volte per poi rivolgersi ad uno studio legale per chiedere la separazione ed un risarcimento per danni morali.

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi