SAN GIOVANNI LA PUNTA: Arrestato, aveva a casa oltre un chilo di marijuana

La Polizia di Stato ha tratto in arresto TODARO Davide, (cl.1995) in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Nel corso di attività info-investigativa finalizzata ad infrenare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei comuni limitrofi, personale della Squadra Mobile apprendeva che TODARO Davide deteneva illegalmente stupefacente ai fini di spaccio.

Alla luce di quanto acquisito, dopo avere effettuato i dovuti accertamenti, nella giornata di ieri il predetto personale della Squadra Mobile, unitamente a personale dell’U.P.G.S.P. ed il supporto di unità Cinofile del medesimo ufficio, eseguiva delle perquisizioni in due distinte abitazioni, ubicate a San Giovanni La Punta (CT), riconducibili al citato TODARO.

Considerate le difficili condizioni operative, veniva richiesto l’intervento di unità cinofile del locale U.P.G.S.P. con i cani “App” e ”Jagus”.

Nel corso delle ricerche, il fiuto dei cani si rivelava di fondamentale importanza per il buon esito dell’operazione.

Ed invero, “App”, cane antidroga, all’interno di due contenitori, comunemente utilizzati per contenere cibo per cani, fiutava la presenza di stupefacente.

Proprio nel posto indicato dal cane, gli investigatori rinvenivano e sequestravano, in una prima abitazione, n.3 involucri in cellophane, contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso complessivo di circa gr.800; un barattolo in vetro contenente marijuana, per un peso complessivo di circa gr.200; una bilancia elettronica di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Ad esito di una successiva perquisizione, eseguita presso un’altra abitazione riconducibile a TODARO Davide, sempre in località San Giovanni La Punta (CT), gli investigatori rinvenivano e sequestravano, n.6 involucri in cellophane termosaldati, contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di gr.30 e 4.000 euro in contanti.

Espletate le formalità di rito, TODARO Davide è stato associato presso la casa circondariale di Catania – piazza Lanza a disposizione dell’A.G.

Raccomandati per te: