Santa Maria di Licodia: 85 piante di canapa indiana coltivate in garage

Nel garage coltivava la canapa indiana. Alessandro Cafici, 37 anni, originario di Santa Maria di Licodia, è stato arrestato dai carabinieri di Paternò per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato.
In una zona del garage, nascosta da una parete di cartongesso, è stata scoperta una serra per la produzione di sostanze stupefacenti così composta: 85 piante di canapa indiana, 8 bottiglie di fertilizzante, 9 trasformatori di corrente elettrica e relativi condensatori e un sistema professionale di irradiazione.
Durante l’operazione i militari hanno accertato che il contatore elettrico, attestato sul locale garage, era stato manomesso per misurare una quantità di chilowatt notevolmente inferiore a quelli realmente consumati.
FONTE

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi