“Serve una risposta chiara sul tema della riduzione delle spese”

“Serve una risposta chiara sul tema della riduzione delle spese”

95047.it «E’ giusto che si faccia chiarezza in merito ai costi delle Commissioni Consiliari e delle sedute del Consiglio Comunale, ma soprattutto ci siano delle proposte concrete». A dirlo è il sindaco di Paternò, Mauro Mangano, intervenendo sulla questione relativa ai compensi percepiti dai consiglieri comunali per le riunioni di commissione e le sedute dell’Assise Civica, ai quali si aggiungono la quota di rimborsi ai datori di lavoro, nel caso in cui gli incontri avvengano in orario d’ufficio. «Non basta discutere se il lavoro del Consiglio è importante o no –aggiunge il primo cittadino–, di questo ciascun consigliere risponde agli elettori, credo invece che il Consiglio debba decidere come fare, se può, per ridurre le spese, oppure dire con chiarezza che ciò non è possibile. Noi come Giunta abbiamo preso le nostre decisioni, da subito: da quando sono sindaco ho ridotto quasi a zero le spese per le consulenze al primo cittadino e per le trasferte e missioni, e come sindaco percepisco un’indennità di meno di 1500 euro nette. Come sindaco, però, ho dovuto partecipare a consigli che sono stati convocati solo per discutere di come era stato organizzato il programma di Natale, senza che ci fosse nulla da deliberare per la città, solo una discussione politica. In pratica abbiamo speso 1500 euro in una sera per fare un dibattito. La presidente ed i consiglieri, in particolare quelli dell’opposizione, che per guadagnare un po’ di visibilità preferiscono appunto chiedere la convocazione di consigli e commissioni, facendo pagare alla città la loro attività politica, dovrebbero dare, a mio parere, una risposta più chiara su questo argomento – conclude il sindaco Mangano -».

1 Commento

  • Il Sindaco percepisce meno di 1500 euro perché percepisce lo stipendio pieno da Preside. Quindi fa due lavori per prendere due stipendi. Se facesse solo il Sindaco, e quindi si dedicasse solo alla Città, prenderebbe di meno. Invece ne approfitta e prende due copiosi stipendi. Di consulenze e clientele ne spartisce all’infinito. Ma chi pensa di prendere ancora in giro?

I commenti sono chiusi.