“Siamo al buio tra topi e strade sfasciate: dov’è il Comune?”

95047.it Costretti al buio a causa del furto dei cavi di rame che è stato compiuto ad inizio anno. Da allora, lamentano di vedere le loro strade avvolte dalle tenebre al calare della sera: una situazione oltreché ingiusta anche pericolosa visto che i casi di furti ai danni delle auto (o anche negli appartamenti approfittando dell’assenza momentanea di qualcuno degli abitanti) si sono moltiplicati. Sono i residenti delle case popolari di via Giovanni Verga i quali spiegano di avere denunciato più volte la questione al Comune senza, però, ricevere un intervento concreto. Cento famiglie in tutto quelle interessate: 70 nel primo plesso, 30 nel secondo. Una vicenda sulla quale, nei mesi scorsi, il consigliere comunale Ezio Messina aveva presentato una interrogazione in assise. Ma da allora, più niente.

Ed oggi, a telecamere accese, raccontano che il problema non è solo il buio ma pure la presenza di topi e le strade completamente sfasciate. Mica male: GUARDA IL SERVIZIO

3 Commenti

  • Perche` paterno` si e` ridotto cosi`? Io sono paternese,ma vivo nel centro italia da qualche anno…….,……spero un giorno di tornare nel mio paese di nascita,mi manca tantissimo paterno` e vorrei dire al comune e a tutti i paternsi di essere gelosi del proprio paese e di considerarlo come il bene piu` prezioso che ci sia perche ` paterno`e` la terra dove affondano le nostre radici e dove cresceranno i nostri figli

  • A giorni arrivano amici dal nord Italia,come faccio a farle visitare paternó e se mi chiedono perché tutto questo degrado che posso dirle..la prego sindaco mi dia qualche dritta per poter dire delle cavolate .

  • il signori del comune si devono vergognare, tanto loro al mese prendono lo stipendio, ed del proprio dovere se ne fregano dobbiamo denunciarli tutti perché non sanno fare il proprio dovere!

I commenti sono chiusi.