SICILIA, ARRIVA SCIPIONE, CALDO A 41 GRADI NEL WEEKEND

Si chiama Scipione ed è africano. Il caldo africano.

Quello che sta per iniziare sarà un fine settimana caldissimo.

L’allontanamento verso il Regno Unito dell’area ciclonica che in questi giorni ha portato instabilità al Nord lascerà la porta spalancata a un grande miglioramento dal punto di vista climatico.

Gli esperti meteo spiegano che si andrà verso un ulteriore espansione di una vasta area di alta pressione, che a partire da oggi si muoverà dalle coste del Nord Africa fino ad abbracciare tutta la penisola.

Sull’Italia arriva l’anticiclone che la redazione del sito ilmeteo.it ha voluto chiamare Scipione. Un anticiclone che porterà sabato tanto sole su tutta l’Italia.

Qualche nube sarà presente solo a ridosso dei rilievi alpini e non è da escludersi qualche acquazzone sul comparto alpino della Valle d’Aosta, sull’alto Piemonte e i confini alpini lombardi.

Ma il protagonista del weekend sarà senza dubbio il gran caldo.

I termometri saliranno soprattutto al Sud e sulle isole maggiori, e in particolare in Sicilia dove nelle zone interne della regione si raggiungeranno punte di 40-41 gradi.

Il clima risulterà molto caldo anche sul resto del Sud, soprattutto in Puglia. Al Centro Nord si registrerà qualche grado in meno, ma sempre in un contesto molto caldo e soleggiato.

Un po’ di afa si farà sentire anche all’interno delle grandi metropoli, in particolare quelle della Pianura padano-veneta.

Domenica 16 giugno sui rilievi alpini continueremo ad avere qualche nuvoletta di passaggio e qualche temporale, soprattutto sui rilievi del Triveneto.

Nel pomeriggio locali addensamenti coinvolgeranno anche l’Appennino centrale, essenzialmente quello abruzzese. Per il resto, previsto ancora tanto sole e soprattutto tanto caldo, in particolare al Nord.

Al Centro Sud, invece, le temperature saranno in lieve flessione in quanto Scipione comincerà ad attenuarsi. Cosa succederà a partire da lunedì?

Per gli esperti de ilmeteo.it, l’anticiclone africano Scipione verrà sostituito da quello delle Azzorre: il tempo sarà prevalentemente soleggiato su coste e pianure, ma su Alpi, Prealpi e Appennino centro-meridionale si svilupperanno temporali localmente forti nelle ore pomeridiane.

Le temperature continueranno a rimanere sempre sopra la media del periodo di circa 5-6 gradi.

Raccomandati per te:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.