STALKER A RAGUSA, PERSEGUITA VICINA DI CASA E SI MASTURBA DAVANTI ALLA SUA PORTA

La polizia di Ragusa ha arrestato un uomo per stalking.

E’ accusato di avere perseguitato la vicina di casa con atti osceni davanti alla porta dell’abitazione della donna, non appena usciva il marito.

La donna ha raccontato che dal mese di agosto il vicino di casa aspettava che il marito uscisse da casa per poi piazzarsi davanti alla sua porta di casa e, dopo aver suonato alla porta, senza neanche ricevere risposta (la donna ormai era priva pure di fare il minimo rumore in casa fingendo di essere uscita) iniziava a masturbarsi, terminando solo dopo aver raggiunto l’orgasmo.

In più occasioni l’uomo sembra eccitarsi solo perché udiva i passi della donna dentro casa o suonando al campanello.

La vittima, esasperata, ha installato una telecamera che ha permesso alla polizia di ricostruire i fatti e di identificare l’uomo.

Raccomandati per te: