TERREMOTO, INGV: “FRATTURA INTERNA DELL’ETNA”

Scossa di terremoto di magnitudo 3,9 stamane in provincia di Catania. Il sisma è stato registrato alle 6.38 a un km a Sud Est di Adrano, a una profondità di 18 km.

“L’evento sismico ha fatto parte di uno sciame che ha fatto registrare una ventina di scosse minori, la più forte di magnitudo 2.1, iniziato nel tardo pomeriggio di ieri” – ha detto il direttore dell’Ingv di Catania Eugenio Privitera.

“Lo sciame sismico con molte probabilità – ha aggiunto Privitera – è frutto di una frattura interna al vulcano, potrebbe essere non legata alla risalita di magma dai condotti intracraterici, ma non e’ possibile dirlo con certezza“.

Il terremoto è stato scarsamente avvertito dalla popolazione. I vigili urbani del comune di Adrano hanno fatto sapere che non sono stati registrati danni alle persone e alle cose.

Raccomandati per te: