Tre minorenni si introducono a casa di un invalido: lo picchiano e lo derubano di pochi euro

Tre minorenni si introducono a casa di un invalido: lo picchiano e lo derubano di pochi euro

95047.it Nella notte del 3 gennaio scorso a Nicolosi, in Via Dante Alighieri, tre minori a volto scoperto, di appena 15, 14 e 12 anni, dopo averne forzato il portone d’ingresso, si sono introdotti nell’abitazione di un invalido di 53 anni e dopo averlo minacciato con un martello e schiaffeggiato sono riusciti ad impossessarsi di un orologio da polso e denaro contante (qualche centinaio di euro) custodito in casa.
I carabinieri, hanno ricostruito le fasi salienti dell’irruzione ed attraverso la testimonianza della vittima sono riusciti a dare una identità al terzetto formulando, alla magistratura minorile, una richiesta di misura cautelare per il 15enne e la 14enne (sono fratello e sorella), e una semplice segnalazione per il 12enne (non imputabile).
I giudici minorili, recependo in toto il quadro indiziario prodotto dagli investigatori, hanno emesso la misura cautelare nei confronti dei due minori, ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso, disponendone la collocazione in due differenti comunità delle province di Messina e Agrigento.