Trovano il cimitero sporco e lo puliscono: “Mia madre non meritava questo scempio”

95047.it Una storia semplice. O, almeno, si fa per dire. Risale alla vigilia della ricorrenza dei Morti: paternesi che oggi vivono a Milano e che rientrano, come ogni anno, nella loro città natale per rendere omaggio ai loro cari. Ma quello che trovano è sporcizia, incuria ed una condizione inaccettabile. E’ più amarezza che rabbia. E non ci pensano due volte: si “armano” di buona volontà e ripuliscono tutta la zona. Ci troviamo in quello che il Settore 6 del cimitero monumentale di Paternò. Le due famiglie in questione sono Senna e Privitera: hanno messo anche un cartello che richiama al rispetto ed al senso di responsabilità di chi deve tenere puliti questi luoghi.

“Non potevo accettare che la lapide di mia madre restasse in un luogo così sporco e degradato. Uno scempio. Era una mancanza di rispetto assoluto, ci dice uno dei promotori dell’iniziativa. Quello che resta, alla fine, è una riflessione che va fatta fino fondo sul modo di gestire la cosa pubblica: la lezione che viene da semplici cittadini oggi è disarmante. Ed è a questo punto che il cronista deve fermarsi e tacere. Parlano le foto, le immagini: scatti che hanno il solo compito di raccontare.

Raccomandati per te:

2 Comments

  1. Ogni qual volta vengo a Paternó faccio come questi signori , pulisco , io mi domando ma i parenti degli altri defunti che risiedono a Paternó perché non contribuiscono anche loro a tenere in ordine, dato che il Comune non fa niente? Non dico di pulire i loculi ma i viali dove si passa sempre pieni di fiori secchi e sporcizia di ogni genere viali disastrata , dato che si paga una tassa per avere tutto ciò grazie

I commenti sono chiusi.