Truffa una suora facendosi accreditare 100 euro

Truffa una suora facendosi accreditare 100 euro

95047.it Sono stati i Carabinieri della Stazione di Bronte a smascherare il truffatore che aveva raggirato l’ignara vittima. Sedicente dirigente delle poste aggancia la religiosa, una 64enne, dell’Istituto delle Ancelle missionarie di Cristo di Bronte, facendosi accreditare sulla propria POSTEPAY un centinaio di euro in cambio dello sblocco di una pratica legato ad un pagamento in favore della poveretta da parte di Poste Italiane. La vittima, dopo qualche tempo, non ricevendo il beneficio promesso, si è rivolta ai carabinieri che, risalendo all’intestatario attraverso la carta postale, lo identificano facendolo riconoscere in foto alla vittima. Denuncia all’Autorità Giudiziaria per il 30enne, di origini romene, residente a Ferrara.