URNE APERTE DALLE 15 IN TUTTA LA SICILIA PER ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE

È giunto il giorno del voto per i cittadini siciliani. A partire da oggi, sabato 8 giugno 2024, gli elettori sono chiamati alle urne per due giorni consecutivi, fino a domenica 9 giugno, per eleggere gli 8 membri del Parlamento Europeo spettanti al collegio 5 italiano, ovvero la circoscrizione isole che comprende Sicilia e Sardegna.

Inoltre, in 37 comuni della Sicilia, gli elettori riceveranno due schede elettorali poiché si vota anche per eleggere i sindaci e rinnovare i consigli comunali. Gli elettori interessati alle amministrative sono 483.901.

Orari e Modalità di Voto

Le operazioni di voto si svolgeranno in orari distinti: oggi, sabato 8 giugno, dalle 15:00 alle 23:00, e domani, domenica 9 giugno, dalle 7:00 alle 23:00. Questa tornata elettorale si distingue dalle precedenti per la sua anomalia: si vota infatti sabato e domenica, anziché domenica e lunedì come di consueto.

Scrutinio delle Schede

Subito dopo la chiusura dei seggi domenica sera alle 23:00, inizierà lo scrutinio delle schede per le elezioni europee, in conformità con la legge che prevede lo svolgimento contemporaneo dello scrutinio in tutti i Paesi dell’UE. In alcuni Paesi europei, il voto è iniziato già giovedì 6 giugno, con le urne sigillate fino alle 23:00 di domenica 9 giugno.

Per quanto riguarda le elezioni amministrative, i comuni al voto sono 37, tra cui un solo capoluogo di provincia, Caltanissetta. I comuni di maggiori dimensioni dove si utilizzerà il sistema proporzionale sono Gela (nel Nisseno), Aci Castello (nel Catanese), Pachino (nel Siracusano), Castelvetrano e Mazara del Vallo (nel Trapanese), Bagheria e Monreale (in provincia di Palermo). Gli altri comuni voteranno con il sistema maggioritario. Lo scrutinio per le amministrative inizierà lunedì 10 giugno alle 14:00. L’eventuale turno di ballottaggio per le elezioni amministrative è previsto per domenica 23 giugno, dalle 7:00 alle 23:00, e lunedì 24 giugno, dalle 7:00 alle 15:00.

Comuni al Voto

Tra i comuni interessati al voto nella provincia di Catania figurano Aci Castello, Motta Sant’Anastasia, Ragalna e Zafferana Etnea. Gli elettori dovranno recarsi alle urne con la tessera elettorale e un documento di identità valido.

Modalità di Voto per il Consiglio Comunale

Gli elettori possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale; nel caso di due preferenze, queste devono riguardare candidati di genere diverso (un uomo e una donna), pena l’annullamento della seconda preferenza. Il voto espresso per una lista si estende automaticamente al candidato sindaco collegato, ma non viceversa. Gli elettori possono anche esprimere la preferenza per un candidato sindaco e una lista non collegata, con relative preferenze per i candidati al consiglio comunale.

Questa importante tornata elettorale rappresenta un momento cruciale per il futuro politico della Sicilia e dell’intera circoscrizione delle isole, segnando una giornata di grande partecipazione e democrazia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.