Valore e Ciatto: “I dati sull’Imu? Il sindaco è già in campagna elettorale”

95047.it Riceviamo e pubblichiamo un duro comunicato a firma dei consiglieri Nino Valore e Giancarlo Ciatto. La questione è quella relativa ai numeri sull’incasso dell’Imu:

“Appare chiaro che il Sindaco abbia già cominciato la campagna elettorale, lo si capisce dalle dichiarazioni populistiche con cui tenta di prendere in giro i cittadini. Dunque, continua a “spararle grosse”, proprio come fece tre anni fa. Ma ancora una volta la distanza tra le parole e i fatti è abissale.
Ci chiediamo, infatti, con quale sicumera e arroganza il Sindaco continui a parlare della vicenda legata all’IRPEF? Sostiene che i dati sugli incassi IMU confermerebbero che aveva ragione . Ebbene, qualche considerazione:

Vi è troppa differenza tra dati comunali e dati ministeriali. Facciamo esplicita richiesta dei dati IFEL (dati in possesso dell’ufficio bilancio ) degli incassi Imu del 2013 e 2014. E chiediamo tempi di risposta rapidi;

Inoltre, Il Sindaco omette di dire che una cosa è l’incassato, altra cosa sono le somme da incassare. Non tutti i cittadini hanno pagato l’imu alle scadenze prefissate, essendo la pressione fiscale esercitata da quest’amministrazione molto forte e a tratti insostenibile;

Abbiamo chiesto specifici chiarimenti sui residui attivi Imu (quasi inesistenti nel 2013 ) e quelli ICI, imposta eliminata il 31/12 /2011, i cui residui continuano a crescere nel 2013! Spostando l’ordine dei fattori il risultato non cambia. Anche su questi chiarimenti non è stata data risposta dall’ufficio, nonostante la richiesta dei documenti sia stata fatta oltre un mese fa, determinando nei fatti ostruzionismo nei confronti degli organi di controllo;

Se la sproporzione eccessiva tra i dati comunali e quelli ministeriali, un milione di euro di differenza, fosse realistica, perchè il Sindaco non chiede che gli sia trattenuta una somma minore per quanto riguarda il Fondo di solidarietà??

Infine, ci sia consentita un’ultima riflessione. Per capire che non era necessario l’aumento al massimo dell’IRPEF e di altre imposte basta osservare l’enorme e inconcludente sperpero di denaro pubblico che questa amministrazione sta facendo! Per fortuna i cittadini hanno “occhi” per guardare, e mente per pensare, e sono stufi di essere presi in giro dalla politica degli annunci messa in campo da questo sindaco parolaio!!!”.

Raccomandati per te: