VIZZINI: LA DROGA GIÀ PRONTA ALLO SMERCIO ERA NASCOSTA NELLA CAMERA DELLA FIGLIA MINORENNE, PREGIUDICATO IN MANETTE

VIZZINI: LA DROGA GIÀ PRONTA ALLO SMERCIO ERA NASCOSTA NELLA CAMERA DELLA FIGLIA MINORENNE, PREGIUDICATO IN MANETTE

I Carabinieri della Stazione di Vizzini hanno arrestato nella flagranza il 43enne Massimo VACCA del posto, poiché ritenuto responsabile di coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Una breve ma proficua attività info-investigativa ha condotto ieri pomeriggio i militari nell’abitazione del reo.

L’uomo, nel terrazzo di casa, aveva avviato una vera e propria piantagione di canapa indiana, celandola alla vista dei curiosi con dei lunghi plaid fissati sulle inferriate. Oltre alla 20 piante scoperte sulla balconata, i militari, estendo la perquisizione a l’intero immobile, hanno rinvenuto e sequestrato una busta di plastica, contenente 150 grammi circa di marijuana e un bilancino elettronico di precisione. La droga era stata occultata dall’uomo dentro la camera da letto della figlia, precisamente sotto gli indumenti conservati all’interno di un mobile.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Caltagirone.