«WhatsApp è scaduto, clicca qui» Attenzione all’ultima truffa via mail

Attenzione all’ultima truffa via mail. Il virus con tag nei video di Facebook, i fantomatici buoni sconto di Zara da 150 euro e ora la scadenza di Whatsapp.

I truffatori informativi provano in tutti i modi a colpire i milioni di utenti che ogni giorno utilizzano le applicazioni più popolari di internet.Da Facebook a Whatsapp, bastano pochi clic a link apparentemente allettanti per farsi rubare importanti dati sensibili.

L’ultimo in ordine di tempo è tornato di moda negli ultimi giorni, inviato via mail: «Attenzione! Il tuo account WhatsApp Messenger è scaduto. La registrazione non e stata rinnovata scade entro 24 ore, per rinnovare il tuo WhatsApp Messenger 0,99 euro, grazie a seguire il link di rinnovo. Rinnova il tuo WhatsApp Messenger. Si prega di rinnovare il piu presto possibile per evitare la perdita di tutti i media (immagini, video, storico …)».

Si tratta ovviamente dell’ennesima truffa. Il link presente nella mail indirizza a una serie di servizi a pagamento in cui vengono chiesti i dati della carta di credito. E a quel punto i criminali informatici non si accontentano di 99 centesimi, ma potrebbero rubarvi molto di più.

La raccomandazione è sempre la stessa: attenzione a questo tipo di mail, anche quelle che all’apparenza sembrano provenire da pagine ufficiali.

Raccomandati per te:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicita e social media, i quali potrebbero combinarli con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi